website print footer

Una carezza per lana e delicati 

Per la casaPer la casa
26.01.201526.01.2015
Una carezza per lana e delicati

Non affidatevi a un detersivo qualunque, sceglietene uno specifico per i vostri capi da lavare. Occhio all’etichetta e al grado di durezza dell’acqua per utilizzare la quantità di prodotto più indicata. Che va graduata in base al livello di sporco e alla mole del vostro bucato


Lana e delicati? Meglio andarci piano. Ergo: non affidatevi ad un qualunque detersivo, ma sceglietene uno mirato, specifico per i capi del vostro bucato. Non solo. Una volta trovato il prodotto giusto state anche attenti a come lo utilizzate.
Insomma, seguite le avvertenze. Cioè, leggete l’etichetta per ottenere il massimo rendimento sui vostri indumenti in lana e delicati. Quindi attenetevi attentamente alle istruzioni indicatesul prodotto. Piccolo consiglio: confrontate i diversi prodotti e fate attenzione al numero di lavaggi per flacone. In questo modo potrete anche confrontare i prezzi delle diverse marche e scegliere il più conveniente. Sull’etichetta dei detersivi delicati è di solito indicata anche la dose consigliata per un singolo lavaggio, in base allo sporco della biancheria e alla durezza dell’acqua. È molto importante se si vuole rispettare l’ambiente non eccedere con le dosi di detersivo. Non basatevi sulla quantità di schiuma per giudicare l’efficacia di un prodotto. La cosa migliore è seguire le istruzioni riportate sulla confezione, una volta che vi sarete accertati del grado di durezza dell’acqua. Quindi potrete calibrare la dose di detersivo in base al grado di sporco e alla quantità della biancheria da lavare.
E’ utile soffermarsi su un altro paio di indicazioni per orientarvi nella scelta tra gli scaffali del supermercato. Tenendo innanzitutto a mente la distinzione tra due grandi gruppi di detersivi: in polvere e liquidi. I primi, quando si parla di capi delicati o di lana, presentano alcuni inconvenienti. In particolare, tendono ad indurire le fibre degli indumenti, rendendo necessario il risciacquo con un ammorbidente; spesso lasciano residui nella vaschetta e nello scarico ma anche sui tessuti. I detersivi liquidi, invece, preservano la qualità delle fibre dei tessuti, lasciando gli indumenti più morbidi rispetto ai tradizionali detersivi in polvere. Sono quindi particolarmente adatti per lavare capi delicati, in lana e colorati. Basterà, inoltre, una quantità di ammorbidente inferiore rispetto a quella necessaria per accompagnare il lavaggio con i detersivi in polvere.

Condividi





Scansiona questo codice QR con un dispositivo per accedere a questo contenuto sul web

insegne print footer


Copyright 2020 CE.DI. GROS Società Consortile a r.l. | Sede Legale Via di Tor Tre Teste, 222 - 00155 ROMA | C.C.I.A.A. Reg. Imprese Roma n° 06564861000 - R.E.A. n° 976668 | C.F. & P. IVA: 06564861000 | Capitale Sociale € 20.000.000,00 i.v. | P.IVA 06564861000 | Tutti i diritti riservati