Come rimanere in forma seduti alla scrivania 

 Per te
17.07.2017

Ecco alcuni esercizi da fare in ufficio. Dai piegamenti allo stretching, per le braccia e gli addominali. Squat, estensioni, flessioni e molto altro per dare un taglio alla vita sedentaria e tenersi in allenamento


Tenersi in forma restando seduti alla scrivania dell’ufficio? Sembra impossibile, ma invece si può. Ecco alcuni esercizi che potrete fare stando al lavoro. Provare per credere.
Piegamenti. Appoggiate il palmo della mano al bordo della scrivania ed fate scivolare indietro le gambe fino ad avere la classica posizione da flessione. Abbassatevi fino ad sfiorare con il petto il bordo della scrivania e poi rialzatevi, mantenendo ferma e dritta la schiena.
Stratching. Da seduti, alzate la gamba in modo che si stenda completamente e che la punta del piede tocchi la scrivania. Ripetere l’esercizio almeno dieci volte per gamba.
Squat. Fate il movimento che fate di solito per sedervi. Quando sentite la sedia sotto il sedere rialzatevi subito. Ripete l’esercizio venti volte.
Per le braccia. Spalle alla scrivania, appoggiate il palmo delle mani sul bordo. Scaricate il vostro peso sulle mani e sui talloni. Piegate le braccia indietro formando un angolo da 90 gradi e poi rialzatevi. Ripetere l’esercizio quindici volte.
Tunnel carpale. In piedi fronte alla scrivania, appoggiate il dorso delle mani sul tavolo. Con le braccia tese fate una lieve pressione fino a quando sentirete tirare il braccio.
Addominali. State seduti con la schiena dritta senza appoggiarla alla sedia e tenete le gambe distese. Alzate le due gambe contemporaneamente mantenendo la posizione per alcuni secondi. Oppure, sempre da seduti, con la schiena dritta flettete il busto di lato di pochi centimetri prima destra e poi a sinistra: movimenti piccoli e veloci faranno lavorare gli addominali obliqui.

Condividi questa pagina