Non è estate senza una giornata al barbecue 

A carbone o a legna, a gas o elettrico. Ma qual è il migliore? Ecco tutti i vantaggi e gli svantaggi delle diverse tipologie. Dalla cottura al sapore della carne, dalla praticità alla pulizia


A carbone o a legna, a gas o elettrico. Ma qual è il migliore? Di certo, indipendentemente dalla tipologia, un barbecue è l’ideale per cucinare in estate all’aria aperta. Ma vediamone nel dettaglio, per ciascun tipo, pregi e difetti.
BARBECUE A LEGNA. Vantaggi: purezza del fuoco; sapore del legno; potenza della brace fresca. Svantaggi: sporca moltissimo; difficile da preparare; richiede molto tempo; non è sempre possibile utilizzarlo; la pulizia richiede tanta fatica.
BARBECUE A CARBONE. Vantaggi: purezza del fuoco; sapore del legno; potenza della brace se accesa e curata nel modo giusto. Svantaggi: sporca parecchio; richiede molto tempo di preparazione; non è sempre possibile utilizzarlo; elevato tempo di pulizia.
BARBECUE A GAS. Vantaggi: le barre insaporiscono la carne quasi quanto la legna; potenza della griglia; velocità e facilità di utilizzo; regolazione delle temperature per cotture differenti; facile da pulire; può essere utilizzata sempre, con ogni condizione climatica. Svantaggi: difficile, davvero molto difficile trovarne.

Condividi questa pagina