Luglio, un’estate ricca di storia 

È tempo di...È tempo di...
11.07.201611.07.2016

Settimo mese dell’anno e secondo della bella stagione nell’emisfero boreale e dell’inverno in quello australe. Il nome deriva da Giulio Cesare: Iulius in latino. Tra gli avvenimenti celebrati, la dichiarazione d’indipendenza americana, la presa della Bastiglia e il primo uomo sulla Luna


Luglio è il settimo mese dell’anno secondo il calendario gregoriano e il secondo mese dell’estate nell’emisfero boreale, dell’inverno nell’emisfero australe, consta di 31 giorni e si colloca nella seconda metà di un anno civile. Il nome deriva da Giulio Cesare, nato attorno alla metà del mese (il 12 oppure il 13, a seconda delle fonti). In precedenza, nel calendario romano di Romolo, era il quinto mese e aveva il nome di Quintile (quintilis), nome latino del numero cinque. Venne poi cambiato in iulius per ordine di Marco Antonio.
Per lo Zodiaco è il mese del Cancro e del Leone. Tra gli avvenimenti storici, la cui ricorrenza ricade nel mese di luglio, si segnalano il 4 luglio 1776 (viene emessa la dichiarazione di indipendenza, che segna la nascita degli Stati Uniti d’America); il 5 luglio 1996 (nasce il primo mammifero clonato, Dolly); il 14 luglio 1789 (presa della Bastiglia durante la Rivoluzione francese); 20 luglio 1969 (l’americano Neil Armstrong è il primo uomo a camminare sulla Luna).

Condividi