In fuga dal Natale 

Se siete in cerca di relax ecco la ricetta giusta: un sano mix di montagna e benessere. Lontani dal caos delle città in un Hotel-Spa a due passi dalla neve e dalle piste da sci. Dal Piemonte al Trentino, passando per il Veneto, ecco tre alternative per un modo alternativo di trascorrere le feste


Natale con i tuoi… recita un vecchio detto popolare. Ma se proprio trascorrere le feste in famiglia non fa per voi, le alternative non mancano di certo per gli amanti dei viaggi natalizi. Mete esotiche, certo, ma anche no. Perché per una vacanza breve all’insegna del relax non c’è niente di meglio di un mix tra benessere e aria pulita. E le mete di montagna, tanto per restare in Italia, vi faranno dimenticare lo stress della città, tonificandovi sia fisicamente che mentalmente. Ecco alcune mete consigliate che possono fare di sicuro al caso vostro. Per rifugiarvi in una Spa a due passi dalla neve e dalle piste da sci.
Madonna di Campiglio. Rinomato per essere un paese discreto ed elegante a 1550 metri sopra il livello del mare si staglia tra le Dolomiti di Brenta ed i ghiacciai dell'Adamello e della Presanella. Madonna di Campiglio è considerata tra le migliori stazioni sciistiche italiane e una delle più importanti dell'intero Arco Alpino. Per gli amanti della discesa, del resto, non ci sono paragoni: 57 impianti di risalita, 150 chilometri di piste che possono ospitare oltre 31mila persone l'ora, 50mila metri quadrati di snowpark, 40 km per lo sci nordico e collegamento, sci ai piedi, con Pinzolo e Marilleva.
Bardonecchia. Dal Trentino al Piemonte, ecco la perla delle Alpi dove il fascino della montagna si sposa alla comodità della città. Bardonecchia si erge nel cuore della Val di Susa, a soli 90 chilometri da Torino ed comodamente raggiungibile sia in treno che in autostrada. Meta turistica d'élite fin dall'inizio del Novecento, ha raggiunto la massima notorietà ospitando le gare di Snowboard delle Olimpiadi Invernali del 2006. Senza contare gli ottimi hotel, la natura e, ovviamente, la possibilità di praticare tutti gli sport outdoor. Un’oasi per spezzare il tram tram quotidiano anche solo per rifugiarsi nel centro benessere del vostro hotel respirando aria pura e salutare.
Cortina d’Ampezzo. In mezzo, tra il Piemonte e il Trentino, ecco il Veneto. Comune italiano di 5 929 abitanti della provincia di Belluno, dalla perla delle Alpi ecco la Regina delle Dolomiti. Cortina d’Ampezzo (nella foto)  è senza dubbio il più grande e famoso dei 18 comuni che formano la Ladinia, capace di ospitare le Olimpiadi invernali del 1956 e ancor oggi teatro di numerosi eventi sportivi di rilevanza internazionale. Parte della provincia di Trento (all'epoca comprendente anche l'Alto Adige) fino al 1923, anno dell'aggregazione del territorio alla provincia di Belluno, è oggi uno dei ritrovi mondani più in di tutto il Paese.

Condividi questa pagina