Arriva l’autunno… anche per il vostro guardaroba 

Ecco come riordinare l’armadio con il metodo Konmari. Dalle camicie ai pantaloni, dai maglioni alle magliette. Una categoria alla volta conservando solo i capi che ispirano sensazioni positive. Assolutamente da eliminare, invece, gli “indumenti da casa”


E’ tempo di cambio di stagione. Non solo per il clima ma anche per il vostro armadio. Gettare indumenti vecchi o ormai fuori misura, riordinare cassetti e scaffali. Insomma, non certo un’operazione rilassante. Ma se volete evitare di stressarvi più del dovuto ecco un metodo a prova di bomba. Il Konmari, dal nome di Marie Kondo, autrice del libro “Il magico potere del riordino.
Un volume in cui sono contenute anche una serie di regole specifiche da applicare in casa. Tutto si incentra intorno allo stile di vita ideale che desideriamo seguire. Per questo bisogna tenere solo ciò che ci regala sensazioni intense e positive. Indumenti compresi. Poi occorre procedere per categorie. Come? Tirando fuori dall’armadio categoria, appunto, alla volta di vestiario. Ad esempio i pantaloni, riporli sul pavimento e, dopo averli osservati attentamente, decidere cosa tenere e cosa no. Continuare fino ad esaurimento delle categorie di abbigliamento (camicie, maglioni, magliette, eccetera).
Ma attenzione. E’ vero che un vecchio adagio dice “l’abito non fa il monaco”, ma l’abito che indossate è un po’ il biglietto da visita della vostra persona. Eliminate, quindi, dall’elenco del vostro vestiario la categoria “indumenti da casa”. Se tra le mura domestiche indossate esclusivamente tute o pigiami. Diversamente finirete per assomigliare a ciò che indossate. Insomma, bene la comodità, ma anche l’occhio vuole la sua parte.

Condividi questa pagina