Una casa off limits per i cattivi odori 

Grazie ai deodoranti per l’ambiente. Tra liquidi, spray o ad erogazione elettrica. C’è solo l’imbarazzo della scelta. Tra prodotti commerciali senza sottovalutare il fai da te. Per creare essenze a base di prodotti naturali


Una casa a prova di cattivi odori? Si può fare. Basta un deodorante per l’ambiente, del resto, ad assicurare una fragranza duratura tra le pareti domestiche, eliminando i cattivi odori.
L’ideale è un deodorante liquido. Che può essere collocato facilmente in qualunque angolo della casa. Per la sua azione battericida, è particolarmente indicato per la cucina e il bagno. Inoltre, l’alta concentrazione aromatica e la base idroalcolica assicurano una lunga durata garantendo al deodorante una lunga persistenza nell’ambiente. Per ottimizzare e massimizzare il risultato è possibile utilizzare degli erogatori elettrici, che nebulizzano automaticamente una certa quantità di deodorante ad intervalli stabiliti. O in alternativa degli spray o dei bastoncini profumati.
Questo tipo di deodoranti si contraddistingue per la sua composizione a base di sostanze dall’elevato potere citrico. Come, ad esempio, quelle che derivano dalla lavanda, dal rosmarino e dal limone. Utilizzabili anche per realizzare un deodorante fai da te. Inserendole in un piccolo sacchetto. O, nel caso del limone, adagiando la scorza su un termosifone per sfruttarne il calore come un erogatore. Questi aromi naturali possono essere collocati in qualsiasi stanza e in qualunque luogo della casa, come cassetti o armadi.
Anche le candele profumate sono una valida alternativa. Per profumare e decorare la stanza allo stesso tempo. La varietà di questo tipo di prodotti permette di scegliere fra odori freschi, semplici e naturali che possono combinarsi con nebulizzatori o oli essenziali.

Condividi questa pagina